Orari (su appuntamento): da lunedì a venerdì ore 7:30/19:00; sabato ore 8:00/12:00.

Il tuo problema va trattato in maniera unica e specifica

La fisioterapia è un metodo di cura che va adattato ad ogni singolo individuo.

L'alleanza terapeutica – stretta compartecipazione tra fisioterapista e paziente – è fondamentale per individuare ed eliminare definitivamente le cause di un problema piuttosto che trattarne semplicemente i sintomi.

Gianluca Ciceri

FISIOTERAPISTA

"Non puoi cambiare la tua storia ma puoi prenderti cura di te e del tuo  futuro.”

Percorso professionale

La fisioterapia è branca della medicina in continua evoluzione. Ecco perché, anche se esercito questa professione da 25 anni, la mia passione rimane viva ogni giorno.

Amo trattare con le persone, essere in prima linea, analizzare con attenzione i problemi e le necessità che i pazienti condividono: penso che solo così si possa, poi, creare e mettere in atto una terapia riabilitativa veramente efficace.

Per ottenere risultati, è sicuramente fondamentale identificare un buon percorso di fisioterapia attiva – con mobilizzazioni e manipolazioni – ma lo sono altrattanto l'avere il giusto approccio da un punto di vista neuorologico e il tener conto degli aspetti psicologici che un paziente deve affontare per poter raggiungere il proprio obiettivo.

Il confronto con il mio socio e con l'intero staff per trovare nuove soluzioni che aiutino il paziente a ripartire al meglio dopo un infortunio o migliorare le proprie prestazioni è quotidiano e, questa costante rifocalizzaione, ci porta ad andare oltre la semplice attuzione di attività terapeutiche standardizzate e ci permette di proporre soluzioni multidisciplinari.

Grazie anche alla collaborazione, come responsabile di reparto fisioterapia, di una associazione che gestisce tre istituti ticinesi, mi interfaccio spesso con un pubblico appartenente alla seconda, terza e quarta età ma, in passato, ho anche lavorato con una clientela giovanissima e atleticamente performante, come la primavera del Calcio Como quando questo militava nella massima serie.

Paolo Maino

FISIOTERAPISTA

“In riabilitazione non c'è l'ascensore: si sale sempre un passo alla volta.”

Percorso professionale

Il mio percorso professionale è iniziato... da paziente. Da giovane ho militato, da professionista, in serie C1 e B del campionato di calcio italiano e una serie di infortuni mi ha portato, con una certa frequenza, dal campo di gioco al lettino del fisioterapista. Ed è proprio alla luce del mia vicenda come atleta e di quelle che ho parcepito come delle "carenze di approccio" da parte di alcuni dei professionisti che mi hanno seguito che – quando ero ancora calciatore – è nato, da un lato, il mio amore per la fisioterapia e, dall'altro, il desiderio di capire come "migliorare" l'approccio terapeutico fisioterapico.

Ognuno di noi è diverso da chiunque altro e, quindi, necessita di un trattamento totalmente personalizzato, un percorso che includa sia la riabilitazione fisica sia l'attenzione agli aspetti intimi della persona... così come nella relazione tra stile di vita e gli atteggiamenti quotidiani.

La laurea all’Università di Lugano e i successivi corsi di specializzazione mi hanno permesso di approfondire accuratamente questi aspetti così importanti per la mia professione sanitaria, e una tappa fondamentale di questo viaggio è stata sicuramente l’incontro con Gianluca Ciceri, inizialmente mentore e, ora, amico e socio di questo studio. Insieme, ci completiamo professionalmente. Ci accomuna la passione per ciò che facciamo e la visione condivisa del lavoro, focalizzata su vari aspetti che identificano il paziente.

Entrambi accresciamo, quotidianamente, la nostra esperienza professionale grazie al rapporto con una svariata tipologia di clienti e a diverse collaborazioni "esterne". Io, ad esempio, sono fisioterapista della Pallacanestro Cantù, storica società della serie A italiana.

SERVIZI E STRUTTURE

TRATTAMENTI FISIOTERAPICI PERSONALIZZATI

Lo studio pone il paziente al centro del progetto riabilitativo sul quale plasmiamo il trattamento fisioterapico.

STAFF PREPARATO E QUALIFICATO

Il nostro staff, con diverse specializzazioni in terapia manuale e riabilitativa, è in costante aggiornamento con le ultime evidenze scientifiche nel campo riabilitativo.

FISIOTERAPIA A DOMICILIO

Offriamo una costante presa a carico per coloro che non hanno la possibilità di raggiungerci in studio, con un servizio domiciliare flessibile e personalizzabile.

AMBIENTI NUOVI E ACCOGLIENTI

Spazi accoglienti, luminosi, moderni e finemente strutturati offrono il maggior comfort possibile. Naturalmente, prestiamo la massima attenzione al rispetto delle norme per la prevenzione e la riduzione del rischio contagio Covid-19.

FACILE DA RAGGIUNGERE CON PARCHEGGIO A 100 METRI

Lo studio è a Melide, in via Cantonale 15. Facilmente raggiungibile – a soli 500 m dall'uscita autostradale e dalla stazione ferroviaria – è completamente accessibile da pazienti con disabilità.

PALESTRA ATTREZZATA MULTIFUNZIONALE

Un ampio spazio per svolgere, oltre ad esercizi fisioterapici e riabilitativi, diverse attività tra cui: riabilitazione sportiva, ginnastica posturale, medical fitness e corsi di ginnastica a richiesta.

Fisiokinetic e la fisioterapia

La fisioterapia è l’insieme di interventi messi in atto per la prevenzione, la cura e la riabilitazione di pazienti affetti da patologie o disfunzioni (congenite o acquisite) a carico dell’apparato muscolo-scheletrico di ambito ortopedico-traumatologico, reumatologico, neurologico o geriatrico per permettere il recupero di capacità funzionali motorie o neuro-motorie ridotte o perdute.

L’obiettivo è quello di permettere a una persona di migliorare la propria qualità della vita  (lavoro, famiglia, società), attraverso molteplici interventi terapeutici tra cui: terapia manuale, l'esercizio terapeutico (chinesiterapia), terapia strumentale, terapia posturale e neurodinamica.

La fisioterapia è praticata dal laureato in fisioterapia, appartenente alla classe delle professioni sanitarie della riabilitazione e regolarmente in possesso dei permessi concessi dalle autorità cantonali.

Di fondamentale importanza è la valutazione iniziale, che risulta necessaria per analizzare e capire le cause che hanno innescato la disfunzione muscolo-scheletrica del paziente. I fisioterapisti dello Studio Fisiokinetic, attraverso un’attenta e scrupolosa anamnesi raccolgono tutte le informazioni riguardo al problema del paziente e in seguito attraverso test specifici sono in grado di attuare un piano terapeutico personalizzato per risolvere il problema nel minor tempo possibile.


RIEDUCAZIONE POSTURALE

Approfondisci...

È una tecnica riabilitativa che permette di riequilibrare le alterazioni muscolo-scheletriche.

È una pratica che prevede la partecipazione attiva del paziente attraverso posture guidate attive ed esercizi terapeutici, con lo scopo di lavorare sulla sinergia delle catene muscolari per risolvere alterazioni della colonna vertebrale sia a livello articolare come rigidità, blocchi e mancanza di mobilità, sia muscolare come spasmi e contratture.

Attraverso la rieducazione posturale vengono trattate queste disfunzioni con l’obiettivo di riequilibrare e tonificare globalmente il corpo, eliminare il dolore e ristabilire il benessere psico-fisico.

Le principali cause di disfunzioni posturali sono:

  • mantenimento prolungato di alcune posizioni (ad esempio lavorando al computer seduti alla scrivania);
  • attività fisica carente o mal eseguita;
  • posture di compenso in seguito a traumi, come fratture, distorsioni, lussazioni.

La rieducazione posturale, basandosi sull’esercizio terapeutico, è particolarmente indicata in patologie reumatiche come artrite, osteoporosi, fibromialgia ma anche come riabilitazione integrata di tantissime patologie come lombalgia, cervicalgie e altre sindromi dolorose.

RIABILITAZIONE NEUROLOGICA

Approfondisci...

La rieducazione o riabilitazione neurologica ha il compito di stimolare la risposta cerebrale attraverso l’esercizio periferico, che aiuta a rielaborare un movimento andato perduto. È finalizzata a migliorare l’autonomia della persona nelle attività della vita quotidiana, a ripristinare le funzioni cognitive, la motilità attiva segmentaria e le prestazioni funzionali.

È una soluzione efficace per le seguenti patologie:

  • disordini del sistema nervoso centrale;
  • malattie demielinizzanti (sclerosi multipla, leucodistrofie);
  • vasculopatie cerebrali come ictus ischemici ed emorragici;
  • paralisi pseudobulbare progressiva;
  • atassia;
  • malattie degenerative (sclerosi laterale amiotrofica);
  • disturbi del movimento (Parkinson, distonie, coree, tremori);
  • neuropatie (sindrome di Guillain Barré);
  • malattie neuromuscolari;
  • postumi da interventi di neurochirurgia.

Il programma riabilitativo di un paziente neurologico comprende tutte quelle cure necessarie per recuperare nel miglior modo possibile le funzioni motorie e cognitive perse a causa della malattia. Il percorso si fonda su un progetto riabilitativo individuale, poi condiviso a livello di gruppo.

Il programma riabilitativo è solitamente a lungo termine e richiede costanza ed applicazione giornaliera da parte del paziente, seguito in un’ottica multidisciplinare.

KINESIO TAPING

Approfondisci...

Definito anche taping neuromuscolare, è un cerotto elastico in cotone, ideale per trattare piccoli edemi ed ematomi sottocutanei e per alleviare il dolore da contratture, tensioni muscolari e tendiniti.

È una tecnica non invasiva e non farmacologica che, se applicata correttamente, può essere di grande aiuto nella riabilitazione.

È fondamentale che questi “cerotti colorati” vengano applicati da un fisioterapista competente perché i risultati terapeutici dipendono dal modo in cui vengono posizionati.

Il Taping può essere applicato anche su bambini, anziani e donne in gravidanza.

Benefici:

  • diminuzione del dolore;
  • diminuzione della tensione muscolare;
  • miglioramento del drenaggio linfatico;
  • correzione dell’allineamento articolare;
  • miglioramento della postura;
  • miglioramento della vascolarizzazione sanguigna.

LINFODRENAGGIO

Approfondisci...

Il linfodrenaggio è una pratica che mira al miglioramento della circolazione linfatica e alla diminuzione della stagnazione di liquido in determinate zone del corpo. Questo tipo di trattamento può’ essere eseguito soltanto da chi ha seguito corsi di specializzazione e ha ottenuto il diploma.

Lo scopo principale delle terapie linfodrenanti è quello di far defluire al meglio i fluidi linfatici, quindi è la soluzione ideale per:

  • favorire il riassorbimento degli edemi;
  • regolare il sistema neuro-vegetativo;
  • nei pazienti diabetici, favorire la cicatrizzazione di ulcere e piaghe;
  • nella medicina estetica combattere gli inestetismi della cellulite;
  • coadiuvante negli interventi di liposcultura e liposuzione;
  • alleviare i sintomi legati agli edemi degli arti inferiori in gravidanza;
  • coadiuvante nel post intervento di mastectomia e linfoidectomia ascellare.

TERAPIA MANUALE SECONDO IL CONCETTO MAITLAND

Approfondisci...

Il Concetto Maitland di terapia manuale è una forma di fisioterapia esercitata da fisioterapisti specificatamente formati e altamente qualificati ed è stato sviluppato fin dagli anni ’50 da Geoffry D. Maitland, fisioterapista australiano e uno dei fondatori dell’International Federation of Orthopaedic Manipulative Physical Therapist (IFOMT).

Secondo l’IFOMT la terapia manuale ortopedica segue questa definizione: “La terapia manuale è una specializzazione della fisioterapia per il trattamento delle disfunzioni neuro-muscolo-scheletriche, basata sul ragionamento clinico, e che utilizza approcci di trattamento altamente specifici, che includono le tecniche manuali e gli esercizi terapeutici”.

Il ragionamento clinico permette di individuare le cause che hanno innescato il disturbo neuro-muscolo-scheletrico per garantire un approccio terapeutico mirato e specifico per il singolo paziente.

Questa sua caratteristica la rende una pratica molto importante per la riduzione del dolore e dell’impotenza funzionale causate dal disturbo, in modo da favorire, attraverso l’esercizio terapeutico, l’efficacia dell’iter riabilitativo, riducendo enormemente i tempi di recupero.

I fisioterapisti dello Studio Fisiokinetic sono tutti qualificati e specializzati in terapia manuale grazie a costanti aggiornamenti sulle ultime evidenze scientifiche, per tenere sempre alto ed efficace il loro intervento riabilitativo.

TRIGGER POINT E DRY NEEDLING

Approfondisci...

Il trattamento dei Trigger Point Miofasciali, conosciuto anche come Trigger Point Therapy, prevede il trattamento dei Trigger Point Miofasciali (MTrP) che si ritrovano nei muscoli e nella fascia.

I MTrP sono aree del muscolo tese e dolorose e possono interessare sia il muscolo che la fascia: possono trovarsi in qualsiasi distretto corporeo e costituiscono una delle cause pià comuni di dolore muscoloscheletrico cronico, descritto anche come dolore miofasciale.

Un Terapista Trigger Point  è in grado di indurre il rilassamento di queste aree tese e dolorose, fino alla risoluzione dei sintomi a lungo termine. Esistono due principali modalità di trattamento per i MTrP, il Trattamento Manuale e il Dry Needling.

FISIOTERAPIA E ATTIVITÀ SPORTIVA

Approfondisci...

È una branca della fisioterapia classica sviluppatasi ampiamente alla fine del XX secolo in risposta alle esigenze delle squadre sportive: ha come principale obiettivo quello di gestire ogni patologia legata alle attività sportive. Il fisioterapista inserito in questo ambiente diventa parte integrante dello staff sanitario che si occupa di seguire l'atleta nel prepararsi ad una gara o nell'effettuare il recupero riabilitativo: egli, diversamente da come può sembrare, è una figura professionale presente in diverse discipline sportive, non solo nel calcio ma anche nel tennis, nella pallavolo, nello sci, nel basket, nell’atletica e in tutti i principali sport.

In quest'ambito, i principali compiti di un fisioterapista sono:

  • saper valutare un atleta;
  • seguire l'atleta in tutte le sue attività agonistiche;
  • conoscere e saper gestire tutte le patologie legate all'attività sportiva (tendiniti, borsiti, distorsioni...);
  • consigliare e attuare una terapia mirata;
  • intervenire sul campo in caso di necessità.

MASSOTERAPIA (massaggio classico, sportivo, miorilassante)

Approfondisci...

Il massaggio è uno strumento attraverso il quale si portano degli effetti sul tessuto muscolare e fasciale. Alcune tecniche sono rivolte anche al tessuto tendineo o legamentoso.

Ogni trattamento di questo tipo fa parte di un progetto terapeutico ed è conseguente a una valutazione professionale approfondita.

BENDAGGIO FUNZIONALE

Approfondisci...

Il bendaggio funzionale è un tipo di tecnica di immobilizzazione parziale utilizzata per le lesioni a tendini, muscoli e legamenti.

Si chiama "immobilizzazione parziale" perché la benda limita leggermente la mobilità nella direzione del movimento in cui il dolore appare, così da non far aggravare il dolore. Viene utilizzato – specialmente in fisioterapia dello sport ma non solo – in caso di distorsioni, stiramenti o strappi muscolari.

MEDICAL FITNESS

Approfondisci...

Il Medical Fitness è un allenamento funzionale svolto con l’assistenza dei nostri fisioterapisti specializzati nella preparazione fisica che accompagnano il paziente lungo percorso verso il raggiungimento della migliore forma fisica con un programma personalizzato e senza il rischio di infortuni.

L’allenamento funzionale è il miglior modo per tenersi in forma muovendosi in maniera armoniosa attraverso esercizi di mobilità, allenamenti aerobici e di potenziamento muscolare.

Il medical fitness è rivolto sia a coloro che vogliono raggiungere e mantenere la perfetta forma fisica, sia a chi ha necessità di svolgere attività fisica in seguito a traumi, infortuni o ad uno stato doloroso.

Il percorso prevede una valutazione iniziale per valutare lo stato di performance di partenza su cui plasmare il programma di allenamento personalizzato. Nella valutazione iniziale vengono presi in esame, attraverso specifici test: capacità motorie, mobilità articolare, lunghezza muscolare, status di capacità aerobica e anaerobica, forza muscolare.

TECARTERAPIA

Approfondisci...

Nota anche come Tecar, acronimo di Trasferimento Energetico Capacitivo-Resistivo, è una terapia fisica indolore e non invasiva di bio-stimolazione dei tessuti dell’organismo che genera calore endogeno, proveniente cioè dall’interno del corpo. Questa sua caratteristica permette, attraverso la modulazione dello stato di potenza, il suo utilizzo sia in stati infiammatori acuti che cronici.

L’incremento della temperatura endogena, infatti, favorisce la perfusione sanguigna (aumento del microcircolo), la vasodilatazione locale e il drenaggio dei liquidi, agendo efficacemente sui processi infiammatori, contratture e spasmi muscolari, ossigenazione locale e rigenerazione dei tessuti.

Va sottolineato che la Tecarterapia è una terapia strumentale “operatore dipendente” che esprime a pieno le sue potenzialità se abbinata a tecniche manuali da parte del fisioterapista o al movimento del paziente, così da permettere una netta e rapida riduzione del dolore facilitando l’iter riabilitativo e riducendo i tempi di recupero.

La Tecarterapia può lavorare in due modalità:

  • capacitiva, adatta alla cura dei problemi ai tessuti molli: tendiniti, lesioni muscolari (contratture, stiramenti, strappi) ecc.
  • resistiva, indicata per il trattamento dei disturbi ossei, articolari, cartilaginei: artrosi, mal di schiena, coxalgia (dolore all’anca) ecc.

I fisioterapisti dello Studio Fisiokinetic associano sempre alla Tecarterapia la terapia manuale e l’esercizio terapeutico per garantire un approccio riabilitativo altamente qualificato e performante, in linea con le evidenze scientifiche.

LASER TERAPIA

Approfondisci...

La laserterapia nella medicina riabilitativa, grazie soprattutto al suo effetto antidolorifico, antiedemigeno e antinfiammatorio, ha molteplici campi di applicazione. Il raggio laser penetra nei tessuti, determinando una risposta biochimica sulla membrana cellulare e all’interno dei mitocondri (con effetti positivi come vasodilatazione, aumento del drenaggio linfatico e attivazione del microcircolo).

La laserterapia in ortopedia viene utilizzata per:

  • trattamento di artralgie di varia natura (sia reumatica che degenerativa) come  epicondilite, poliartrite, gonalgie con o senza versamento, lombaggine, sciatalgia, lombosciatalgia, ernia del disco, laserterapia (tendinite, lombare, schiena);
  • traumatologia generale (ad, esempio, nei casi di tendiniti, distorsioni articolari, stiramenti muscolari, borsiti, ecchimosi, strappi muscolari, ulcere e piaghe, edemi, ematomi, artrosi, patologie da sovraccarico, postumi traumatici);
  • riabilitazione (anca, neuromotoria, ictus, ortopedica, femore, mano, menisco, polso, spalla, ginocchio, protesi anca, caviglia, protesi ginocchio, neurocognitiva, Parkinson).

TENS-TERAPIA E ULTRASUONI

Approfondisci...

La Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation (TENS) – in italiano stimolazione nervosa elettrica transcutanea – è un tipo di terapia fatta con un dispositivo elettronico che invia piccoli impulsi di corrente alle varie zone da trattare. Questo tipo di impulso viene usato per alleviare il dolore.

In fisioterapia gli ultrasuoni forniscono un valido aiuto nel trattamento di numerosi disturbi.

In particolare, essi sono utilizzati in caso di sciatalgie e nevriti in genere, artrosiperiartriti scapolo-omerali (anche in presenza di calcificazioni ), epicondilitimorbo di Dupuytren, per il trattamento del colpo di frusta e per la frattura della tibia.

Gli ultrasuoni consistono in vibrazioni acustiche a frequenza così elevata che le strutture intercellulari e cellulari si urtano e generano calore.

La terapia con ultrasuoni può essere somministrata in due modi diversi.

  • Per contatto (con testina mobile o fissa). È previsto l’utilizzo di elettrodi, mobili o fissi, che entrano in contatto con la cute, separati – in caso di necessità – da un gel.
  • A immersione. Vi si ricorre quando le superfici da curare sono molto dolenti oppure troppo piccole; l’organo colpito dalla patologia viene immerso in acqua a una temperatura di trentasette gradi.

L’applicazione degli ultrasuoni in fisioterapia rappresenta una soluzione efficace per alleviare il dolore e in presenza di numerosi disturbi. Tuttavia, per poter ottenere risultati definitivi, in alcuni casi è bene affiancare alle onde acustiche ad alta frequenza altre terapie.

Orari (su appuntamento): da lunedì a venerdì ore 7:30/19:00; sabato ore 8:00/12:00.

© Fisiokinetic. All rights reserved. Powered by MEKKO.ch.